Politica Difesa

Austria: Basta con la leva

18 gennaio 2011
Presseurop
Profil

Profil, 18 gennaio 2011

"Abbasso il servizio militare!": Profil si schiera a favore della riforma dell'esercito proposta il 17 gennaio dai socialdemocratici della Spö. Prendendo spunto dalla recente abolizione del servizio militare in Germania, la Spö intende infatti sostituire la coscrizione obbligatoria con una guardia nazionale di diecimila uomini, incaricati di intervenire in caso di catastrofi, e un esercito professionale di 22mila soldati. Secondo il settimanale viennese il servizio militare è ormai obsoleto ed esiste ancora solo in tre paesi dell'Ue: Finlandia, Grecia e Cipro. DXi fronte alle nuove minacce del terrorismo e degli attacchi elettronici "è assurdo reclutare ogni anno 26mila giovani". Difficile dire se la riforma sarà adottata: facendo leva sul ricordo della guerra civile del 1934 e sui costi di un esercito professionale (quasi doppi) i conservatori, che dividono il potere con il Spö, si sono dichiarati contrari.