società salute

Paesi Bassi: Amianto selvaggio

8 gennaio 2010
Presseurop
Trouw

Trouw, 8 gennaio 2010

"Nell'80 per cento dei casi l'amianto è rimosso senza autorizzazione nelle abitazioni e negli uffici olandesi", titola Trouw. Il quotidiano è entrato in possesso di un rapporto del luglio 2009, commissionato dai ministri degli affari sociali, della pianificazione territoriale e dell'ambiente. Secondo fonti anonime, "i ministri sono rimasti talmente sconvolti dai risultati dell'inchiesta da averne bloccato la pubblicazione". Nei Paesi Bassi l'uso dell'amianto è vietato dal 1993, ma il 70 per cento degli edifici costruiti prima di questa data contiene il minerale, le cui polveri sono cancerogene per inalazione. In un'inchiesta il giornale spiega che non vi è alcun "controllo sul trasporto, sul trattamento e sullo stoccaggio finale" dell'amianto rimosso in modo illegale. Inoltre la certificazione degli imprenditori immobiliari e delle imprese di bonifica è spesso falsa. "Gli inganni degli imprenditori immobiliari e delle imprese di bonifica costano numerose vite umane, ma nessuno sa quando le vittime moriranno", avverte Trouw.